Benvenuto visitatore!

Naviga nelle acque della Storia e scopri il nostro passato!

Dal 1910 a oggi

 

  • 6
  • 8

Nel 1975 mio nonno Arrigo e mia nonna Giustina, partendo dalla Toscana dopo una lunga parentesi a Torino, decisero di prendere in gestione l’allora Immobiliare Grand Hotel, che dell’edificio originario conservava solo una piccola parte adibita ad albergo. Successe una cosa curiosa, mio padre andava a scuola con il nipote di uno dei proprietari e una volta parlando disse che cercavano un cuoco e una persona che sapesse gestire un ristorante. Mio padre lo disse al suo e così, non senza averci pensato non una ma dieci volte mio nonno si innamorò sia di Ala che dell’hotel e decisero di prenderne la gestione.

Non senza sacrifici, insieme con mio padre Massimo e per qualche anno anche il fratello del nonno, lo zio Armando, si fecero una buona nomea e mio nonno, che era una persona molto volenterosa e ostinata, ricevette molti premi e riconoscimenti per il suo operato.

Nel lungo corso degli anni hanno continuato a portare avanti con passione il ristorante e albergo. Oggi purtroppo i miei nonni non ci sono più e io con mia mamma Giovanna e mio papà cerchiamo di portare avanti ciò che loro hanno iniziato.

Nel giugno del 2014 sono venuti a trovarci il figlio dell'ultimo proprietario, il cav. Paletto, con la Sua famiglia, che ci ha raccontato con piacere i suoi ricordi e le sue emozioni nel ritornare qui dopo tanti anni. Scrive egli stesso sul nostro libro delle firme, "Tanti ricordi bellissimi e quindi tante emozioni. Il mio papà lo dirigeva con perizia e con una cucina di grande livello".

Ringraziamo per la Vostra visita.

 

Il 6 luglio del 1975 il Grand Hotel Ala di Stura riapriva di nuovo. Riporto il menu di quel giorno.

menu 75